Adattatore B&M per iPod

closeQuesto articolo è stato pubblicato 8 anni 7 mesi 28 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi.


Ennesimo articolo sul Blue&Me della fiat e la connessione con i dispositivi multimediali di casa Apple, visto che una connessione che pare semplice (dalle pubblicità FIAT) nella realtà non lo è affatto.

Se volete continuare, l’articolo è un po’ lungo. Se non vi interessa, fermatevi pure qui ed eviterete di annoiarvi

Il B&M, come ormai saprete se leggente i miei articoli, è sviluppato su piattaforma Microsoft e comunica con l’esterno tramite una porta USB, alla quale si collegano delle memorie di massa in cui si può mettere della musica da ascoltare in auto.

Del lettore Apple non credo di dover dire cosa, fa, ma segnalo alcune particolari funzioni che ritengo molto utili per ascoltare la musica in auto:

  • Sincronizza in automatico con iTunes, il programma di gestione della musica, e quando la quantità di canzoni è alevata, è un’attività  che fa risparmiare moltissimo tempo
  • Permette di ascoltare le canzoni acquistate sull’iTunes store (costano meno dei CD in negozio)
  • Gestisce album e playlist in modo quasi impeccabile
  • Permette di mettere i segnalibri su alcuni file audio, come i podcast, in modo che se si interrompe l’ascolto, quando si torna su quel file si riprende dove si è interrotto, anche se in mezzo si ascolta altro

L’interfaccia standard del B&M con l’iPod era: lo uso come se fosse una chiavetta USB. quindi, l’unica cosa utilizzabile era la sincronizzazione con iTunes, si perdeva qualunque cosa relativa a playlist e simili. La musica acquistata sull’iTunes Store non si poteva ascoltare.

FIAT si è resa conto di questi problemi ed ha messo in vendita (ovviamente ad un prezzo troppo alto) un adattatore per migliorare la funzionalità dei lettori Apple. L’ho preso e adesso vi spiego come va

  • Anche avendo un iPod grande, la generazione della libreria multimediale è una fase che non viene più fatta
  • Dai comandi al volante si può accedere a tutta la gestione della musica (artisti, album, playlist, generi, …)
  • La gestione del contenuto è fatto esclusivamente dal display della vettura (una riga, 14 caratteri) e non dalla ghiera cliccabile dell’iPod, quindi sfogliare 5mila canzoni diventa un po’ complesso
  • La sezione Podcast è completamente ignorata dalla vettura
  • Quando riaccendo l’auto la riproduzione ricomincia dall’ultima canzone che stava riproducendo il dispositivo (sia in auto che in cuffia)
  • La qualità delle canzoni è molto buona, anche a volumi alti
  • Il contatore delle canzoni che si ascoltano viene correttamente incrementato (sembra una fesseria, ma la playlist “le più ascoltate” è un toccasana quando si vuole ascoltare bella musica con 2 click)

Rimangono due problemi, già evidenziati poco fa:

  1. Non si accede alla sezione podcast
  2. Sfogliare la libreria dal display della vettura è mooooooolto lungo e scomodo (provate a cercare un album che inizi con “THE” …)

Questo è il workaround: staccate l’iPod (non mentre si guida), cercate il brano/album/podcast da riprodurre, fate play e poi subito pausa. Dopo aver attaccato l’iPod alla vettura, il brano appena scelto inizierà a suonare in auto. Bingo!

Dettaglio strano: pur avendo disabilitato la riproduzione continua dal B&M, tutte le volte che attacco l’iPod, questo si riabilita, sia sull’iPod che nel B&M della macchina.

Spero di essere stato utile a chi sta impazzendo con questi dispositivi. L’ho provato con un iPod Nano 8GB 4a Generazione e un iPod Classic 160GB

Nota importante, da leggere prima di commentare

Questo è un blog scritto per passione, non fornisco quindi risposte di tipo professionale, se avete bisogno di un aiuto tecnico rivolgetevi ad un professionista di fiducia, non offendetevi se mi astengo dal rispondere. Vi ringrazio per la comprensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.