Trattoria Spirito Santo

closeQuesto articolo è stato pubblicato 6 anni 5 mesi 5 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi.

Nulla di religioso. Tavoli, sedie e cibo.

La trattoria è nel Quadrilatero Romano di Torino, quindi non pensate di trovare parcheggio così facilmente in superficie. Il parcheggio Santo Stefano, lì vicino è comodo ed economico.

Si deve prenotare obbligatoriamente. Non nel senso che se non prenotate non vi fanno sedere, ma perché sarà molto difficile trovare un tavolo libero, soprattutto in inverno quando la parte esterna non è utilizzabile ed il ristorante cala ad un numero di coperti davvero basso: è molto piccolo.

Il menu è diviso tra piatti di mare e piatti di terra, noi abbiamo ovviamente optato per i piatti di mare. E abbiamo fatto la scelta giusta.

Iniziamo con un antipasto misto: affumicato di spada e tonno accompagnati da una fetta di melone (spettacolo!), tartina di gamberetti in salsa rosa, insalata di gamberi e parmigiano servita nella conchiglia della capasanta, insalata di polipo, sfoglia su cui mettere burro e poi acciughe e alici marinate, salmone affumicato con il burro.

Passiamo poi alle portate principali, una grigliata mista ed una frittura di gamberetti e calamari. Mi sta tornando l’acquolina. Sì, erano davvero eccellenti.

Abbiamo chiuso con il dolce (un enorme babà al rhum) e il sorbetto, fatto a mano da loro e versato nel bicchierino, facendo la “montagnola”

Unica pecca: l’acqua è quella di rubinetto filtrata e pagare 2,5€ per 70cl mi pare un po’ eccessivo.

Il locale è davvero piccino ed il viavai di camerieri incessante, evitate di portarvi roba ingombrante da appendere alla sedia, sicuramente cadrà o verrà colpita.

Andando alla cassa a pagare la cucina è visibile per intero alla vostra sinistra, con i cuochi al lavoro.

Tutto il pasto (2 persone) come descritto: 60€

 

Nota importante, da leggere prima di commentare

Questo è un blog scritto per passione, non fornisco quindi risposte di tipo professionale, se avete bisogno di un aiuto tecnico rivolgetevi ad un professionista di fiducia, non offendetevi se mi astengo dal rispondere. Vi ringrazio per la comprensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.