La Farmacia del Cambio

closeQuesto articolo è stato pubblicato 3 anni 5 mesi 24 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi.

E’ una farmacia, ma solo per come è arredata, per il resto è un bar. Un bellissimo bar.

Partiamo dall’inizio.

A Torino il centro è Piazza Castello, poco dietro c’è Piazza Carignano. In questa piazza si trova il Teatro Carignano (andate a vedere una rappresentazione, merita anche solo per vedere il teatro dentro), Palazzo Carignano (con la sua facciata molto particolare), il bar-gelateria Pepino (famosa per il ricoperto) e il Ristorante del Cambio (famoso e storico ristorante, dove amava mangiare Camillo Benso Conte di Cavour).

Ma non è finita.

Da qualche tempo ha aperto la Farmacia del Cambio: un bellissimo bar ricavato dentro i locali di una storica farmacia, della quale ha mantenuto gli arredi e lo stile.

Dolcetti bellissimi esposti in vetrina, brioches di pasticceria che deliziano il palato, servizio pratico: ordini, loro ti danno tutto su un vassoio che prendi e poggi sul grande bancone centrale o sul bancone con la vetrata che dà sulla cucina del ristorante. Spettacolare.

E’ un bar “di lusso”, il caffè al banco costa 1,5€ ed il cappuccino 2€.

La pecca, secondo me madornale, è che le bevande sono servite nei bicchierini di carta e per girare lo zucchero c’è la palettina di legno.

Sono passato dal bar di lusso a starbucks in 4 secondi netti. Un vero peccato.

Ma è da provare, senza ombra di dubbio

Nota importante, da leggere prima di commentare

Questo è un blog scritto per passione, non fornisco quindi risposte di tipo professionale, se avete bisogno di un aiuto tecnico rivolgetevi ad un professionista di fiducia, non offendetevi se mi astengo dal rispondere. Vi ringrazio per la comprensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.