Digitalia, il nuovo podcast!

digitaliaCome tutti sapete, ormai sono un fedele ascoltatore di podcast, quello che mi frega è il tempo… ne ho troppi da ascoltare e il tempo da dedicare (solitamente in auto) non è mai abbastanza.

Visto che devo scegliere, di solito, se sono nella chiavetta USB, ascolto RockCastItalia e Tecnica Arcana, se non ci sono puntate “fresche” di questi due podcast allora ascolto gli altri. E che mi hanno combinato il Dok e Carlo ( i creatori dei due podcast detti poco fa)? Un nuovo podcast tenuto da loro due! Questo sarà il terzo podcast (in ordine di preferenza) che ascolterò se presente nella mia chiavetta USB.

E’ disponibile l’episodio pilota sul nuovissimo sito (talmente nuovo che alcune pagine contengono ancora il testo standard di WordPress…), siete ancora qui? Iscrivetevicisivi!

Se non avete voglia di leggere il sito, il nuovo podcast tratta tutto ciò che concerne il digitale, quello che ci circonda, tutti i bit che appartengono alle nostre giornate, a me pare molto interessante e la prima puntata è di ottimo livello.

la Disney copia da sè stessa!

Lo ha segnalato Paolo, mi è piaciuto troppo e lo riporto anche qui sul mio blog. La Disney ha copiato intere scene (vederete i dettagli) tra un film di animazione e l’altro, non ci avevo mai fatto caso, ma in questo video è veramente eloquente!

Multitasking

Le attività contemporanee di oggi:

  • Cercare di risolvere un malefico problema sulla navigazione impossibile, mentre si scaricano i file
  • Configurare un PC nuovo nuovo
  • Cercare di capire perchè su un portatile i servizi di rete non partono
  • Togliere un sacchetto pieno di virus dal PC del fratello

Basta?

Hai il profilo su Facebook? Ascolta qui!

Quando il Nissardo esce con un episodio del suo podcast, sono sempre sicuro di ascoltare buona musica e notizie molto interessanti. Bhe, a questo giro ha fatto un rissunto della “non privacy” di Facebook che fa riflettere…

Ascoltatelo!

Animoto

Lo aveva segnalato qualche tempo fa l’amico Andrea, avevo fatto solo una prova al rientro dalle vacanze estive, nulla di più. Risultato soddifacente, ma non ho avuto poi la voglia di provarlo sul serio. A inizio Dicembre ho fatto una vacanzina e, come mio solito, stavo montando il classico DVD con le foto (ormai ho la collezione dei DVD con il montaggio delle foto delle vacanze), quando mi è tornato in mente il sito…

Ho fatto l’investimento di 3$ e ho provato al versione “full”, con lunghezza non più limitata a 30 secondi. Bhe, è fenomenale! Il tempo di elaborazione, con una quarantina di foto è veramente poco, in meno di 15 minuti il video in bassa risoluzione era pronto per essere scaricato in formato MP4. Risultato eccezionale, ma da rifinire, allora ho caricato nuove foto, modificato l’ordine e cambiato la musica, la situazione è migliorata decisamente e nessun credito ulteriore è stato richiesto, buono! Allora mi sono lanciato nella terza versione ed è stata correttamente renderizzata, secondo le mie richieste (ma quanti diavolo sono gli effetti e le transizioni? Sono sempre diversi!). Le vecchie versioni non sono state cancellate.

Ho provato ad inserire il file scaricato dal sito (sempre in MP4) in un software per il montaggio (avete presente Movie Maker? Ecco, una cosa molto più stabile e funzionale di quella schifezza), ma purtroppo la risoluzione non è accettabile per un DVD da far vedere in TV (è invece perfetto per il mio nuovo fiammante iPod!). nelle opzioni si può scaricare la versione ad alta risoluzione… a 5$ aggiuntivi. Bhe, qualità ottima! Si scarica un MP4 per l’eventuale montaggio e una ISO già pronta da masterizzare. Il tempo di elaborazione si aggira intorno all’oretta. La qualità a questo punto è perfetta e si è speso un totale di 8$ per tutto il lavoro (5,70€). Se si vuole ottenere il video in alta definizione di tutte le varie versioni, sono 5$ per ogni versione…

Qualche difetto:

  • La gestione dell’ordine delle foto è da matti, è una finestrella piccola, con le foto ancora più piccole! Credo convenga ordinarle sul proprio PC cambiando i nomi dei file (0001.jpg, 0002.jpg, …)
  • Il render del file finale per fare il DVD con note, intro e titoli di coda è decisamente più lungo del render di un DVD con la stessq auantità di foto messe in “slide-show”
  • La ISO in alta definizione non ha menu nè capitoli, è semplicmente il video da mettere nel lettore DVD
  • Basta…

Qualche consiglio

  • Le foto da uploadare è meglio ridurle, se no ci si mette una vita, visto che la banda in upload è sempre limitata con l’ADSL, io ho convertito tutto a 1200×1600 (con Picasa)
  • Basta…

Facebook

Volete abbattere la produttività? Volete perdere un sacco di tempo? Volete farvi un sacco di fatti altrui? Bene, Facebook fa per voi!

Nota positiva: si “ribecca” gente che non si vedeva/sentiva da anni…

Enciclopedia… Piemunteisa!

Sì, esiste una wiki, con tutte le caratteristiche delle enciclopedie basate sul motore di Wikipedia, ma tutta, completamente in Piemontese!

Io non ci capisco molto, ma per il poco che riesco a leggere devo dire che è veramente spettacolare, soprattutto per l’impegno messo nello scriverla.

Il phishing di carta (riciclata)

Avete un dominio web? Potrebbe arrivare una busta in carta riciclata, che contiene due fogli di carta riciclata. Il mittente è Registro Italiano In Internet (no, non metto il link, non se lo meritano) e l’oggetto è Attualizzazione dati 2008.

Bene, prendete busta e contenuto, stracciateli e gettateli nel cestino!

Nel caso in cui vi venga voglia di compilare, firmare e restituire il modulo vi sarete iscritti ad un fantomatico servizio di ricerca da circa 900€ all’anno, per tre anni, rinnovata automaticamente, da disdire tre mesi prima della scadenza. Insomma, una truffa.

Altre info su Punto Informatico (l’articolo è un po’ vecchio, ma la truffa è la stessa)

Aggiornamento! Punto Informatico ha pubblicato un articolo con le novità di quest’anno.

Microsoft vende Ubuntu?

Bhe, pare prporio di sì! Sul marketplace di Microsoft è comparso questo prodotto:
Microsoft vende ubuntu

Altro che guerra tra sistemi operativi! Hi Hi

Ho letto la notizia su HWUpgrade e ho riportato l’immagine cache di Google. Non c’è che dire: divertente!

Podcast chiama Podcast

Versione 3.0, Firefox se n’è mangiate 2 a causa di “connessione annullata”… grrr…

Mi sto appassionando ai podcast. Ho inizianto con Tecnica Arcana, podcast tecnologico (già da me citato più volte) tenuto dal bravissimo Carlo. Sono un po’ indietro con gli episodi in quanto sto ascoltando i primi, datati 2006. E’ divertente ed interessante sentire le previsioni dell’anno scorso e confrontarle con la realtà. Nell’aggregatore RSS di Thunderbird c’erano troppi episodi in grassetto (= non letti), li ho quindi scaricati tutti e masterizzati su un CD che ascolto in auto. Da ogni puntata saltano fuori link a siti e ad altri podcast interessanti.
Ho recentemente scoperto il podcast RockCast Italia tenuto dal Dok, ogni puntata ha almeno 3 o 4 belle canzoni rock con licenza Creative Commons (alla faccia delle case discografiche). Bene, nell’ultima puntata è stato segnalato il link a Faucet, il podcast personalizzable. E’ molto semplice: ci si registra e si sottoscrive nel proprio aggregatore preferito. Poi si schedulano le regitrazioni da radio o tv e puntualmente nel proprio aggregatore ecco comparire i file con le registrazioni. Una valida e semplice alternativa al videoregistratore o alla cassetta nella radio. Le registrazioni possono essere impostate anche con ripetizioni giornaliere o settimanali.
Lo trovo geniale! Per ora è in fase beta ed è gratuito, chissà come evolverà la faccenda. Ho paura che poi ci sarà una qualche tariffa.

Una nota: ora uso Juice come aggregatore per i Podcast. E’ decisamente più comodo di Thunderbird, scarica in auomatico le nuove puntate. E’ necessario però tenere d’occhio lo spazio occupato su disco

Un’altra nota: Ma quando lo trovo il tempo di ascoltare tutte queste cose interessanti?

Sono stato citato

dal blogger che stimo di più e che mi ha tolto le castagne dal fuoco più di una volta (molte di più…)

Grazie!!!

Fuochi d'artificio

Il bianconiglio

Alice? Naaa! Solo un giochino molto simpatico e molto semplice che mi sta facendo passare un po’ di tempo in questi giorni festivi.

Ma che si deve fare? Semplice, saltare sulle campanelle per fare un sacco di punti e arrivare sempre più in alto (dove le campanelle saranno sempre più piccole…)

Quando vi stancate andate alla home del sito e scegliete altri giochi tra i mille proposti…

Quando i DNS fanno cilecca

DNS
Mi è capitato in questi giorni di navigare e di dover aspettare troppo tempo dalla richiesta di un sito alla sua apertura effettiva (fino ad arrivare al timeout per troppa attesa). Dopo l’apertura la navigazione andava bene, senza strani rallentamenti.

In questi casi il probema sono i server DNS che, se troppo sovraccarichi o lenti per qualsiasi motivo, non riescono a risolvere la richiesta fatta.

Come si fa ad ovviare al problema? E’ necessario modificare i server DNS nelle proprietà della vostra connessione. Se avete un modem USB non vi so aiutare, se avete un modem ethernet:

  • Start
  • Tasto DX su Risorse di Rete
  • Proprietà
  • Tasto DX su connessione alla rete locale LAN
  • Proprietà
  • Selezionare “protocollo TCP/IP”
  • Premere il pulsante proprietà
  • Modificare i server DNS
  • CHiedere le finestre premendo il pulsante OK

Se invece avete un router è necessario accedere alla configurazione del router e lì modificare lì i DNS

Ecco un elenco di DNS da utilizzare

Aggiornamento: qualcuno che ne sa mooolto più di me ha dato un’informazione sui DNS alternativi molto valida!

Internet è indispensabile?

A dirla tutta volevo mettere come titolo “Internet è indispensabile come l’acqua?“, ma forse il paragone sarebbe stato troppo forte.

Oggi in azienda c’è stato un problema e la connessione internet verso l’esterno è mancata per parecchie ore. Ci sono state quasi scene da panico con gente che mi ha chiamato ogni mezz’ora per avere notizie, gente rassegnata, il telefono ha squilato in continuazione…

In effetti in una azienda ormai la connessione ad internet è diventata indispensabile, se c’è non ci fai caso e la usi, se non cè… ne senti la mancanza. La vedo da sistemista: niente aggiornamenti per l’antivirus, niente mail, impossibilità di aggiornare windows delle nuove installazioni, non si possono cercare informazioni sui forum, …

In conclusione… internet è tornato ed ha avuto una calorosa accoglienza (e il telefono ha squillato di meno)

Comunque anche io ne ho sentito un po’ la mancanza, lo volevo scrivere qui, ma ho dovuto aspettare il rientro a casa…

Font

Si sa che quando ci si trova a dover scrivere un biglietto, un invito o una cosa del genere non si trova mai il font adatto (quelli standard di Windows sono davvero pochi e troppo standard). Se siete in questa situazione potete cercare in questo enorme archivio. L'unico problema è che perderete un sacco di ore a guardarli tutti…