Le feste sotto casa

SELECT BANCHI, GRUPPI_MUSICALI
INTO FIRE
FROM FESTA_DELLA_MIA_VIA
WHERE (dB_EMESSI > 20)

Parluma bin!

Un corso di Piemontese per stranieri. A me mi ha fatto morire dal ridere (l’errore grammaticale era voluto).

Quando ti prendono in giro…

Ricordate lo spot della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ministero dello Sviluppo Economico relativo al risarcimento diretto? Se non lo ricordate, qui c’è il link per rivederlo (sono circa 4MB).

Vorrei fare alcune considerazioni (articolo lungo, e forse un po’ noioso, se odi le assicurazioni, leggilo)

Leggi tutto “Quando ti prendono in giro…”

I cartelli

Ho il telefono con la fotocamera e la uso molto di rado. Però quando vedo alcune “chicche”… sono contento di poter fare le foto…

cartaigienica.jpg

I limiti di velocità assurdi

In tangenziale, si sa, il limite è di 130Km/h. La tangenziale di Torino ha 3 corsie con corsia di emergenza sulla maggior parte del suo percorso, per un breve tratto la corsia di emergenza manca.

Questa è la situazione normale:
Tangeziale
Bene, l’uscita di Corso Regina Margherita è stata rifatta: 3 corsie e corsia di emergenza, come nella foto qui sotto
Uscita
Ora è necessario notare il cartello del limite di velocità… io ci ho provato, di notte, senza traffico: a 40 all’ora in un posto simile è rischioso, chi esce a 130 ti viene addosso. Non è possibile andare a 40 in un posto simile!
Un ottimo posto per velox e sospensione di patenti… sembra fatto apposta!

E due!

Crash

E così sono senza moto per almeno un mese! Sono arrabbiatissimo (ma non mi sono fatto niente per fortuna)

Heaven can wait!

Prima cosa… Buona Pasqua ai miei lettori!

Poi il post… girovagando per internet sono incappato in questo sito, alcune filmati sono decisamente crudi e con “finali” spiacevoli. Ho trovato però una specie di “pubblicità progresso” molto interessante:

ER finale

…alla romanesca, o inteso come ultima puntata di ER. Se seguite la serie e non l’avete vista ieri, non andate avanti nella lettura che è meglio.

Leggi tutto “ER finale”

Ladri per legge

L’altro giorno ho letto un post di Andrea Carlo e mi sono, come dire, irritato moltissimo (non per colpa di Andrea Carlo, ma per il contenuto del post). Ho lasciato passare qualche giorno e l’irritazione non è diminuita. Perchè? Semplice: leggete un pezzo di un’intervista fatta ad Assumma (presidente SIAE):

Cosa pensa della proposta di tassare anche gli abbonamenti a internet, partendo dal presupposto che sul web viaggiano comunque materiali protetti da copyright?
Ci stiamo studiando, la nostra vocazione è far pagare più soldi possibile, siamo valutando tutti i mezzi per incassare di più, ma dobbiamo anche pensare alla cultura, quindi vogliamo lasciare degli spazi di movimento.

Ahhhh!!!!! …stop… non dico più nulla…

Qui sotto l’intervista per esteso, copiata/incollata da La Stampa

Leggi tutto “Ladri per legge”

Attaccamento al lavoro

Utente: “Non parte più Windows…
Francesco: “Non è un buon segno, a quando risale il tuo ultimo backup?
Utente: [pausa, espressione preoccupata, poi si rasserena] “Non c’è problema, ci sono solo file di lavoro!

Internet gratis

Prima di tutto: il titolo è una provocazione. Attaccarsi alle reti altrui è reato!

Ieri ho fatto un giretto per Torino (Corso Francia, Via Pietro Cossa; circa 12km) e avevo il portatile con la scheda wireless attiva. Procedendo ad una velocità “da crociera cittadina” la mia scheda di rete senza fili ha trovato la bellezza di 162 (centosessantadue) reti visibili!

  • 47 reti senza chiave di protezione
  • nessuna rete con chiave di protezione WEP
  • una sola rete FON

Nei prossimi giorni, tempo permettendo, tiro giù poche facili regole per evitare che la gente per strada possa collegarsi alla vostra rete wireless per navigare su internet e scaricarsi la posta…

La stagione è riaperta!

Hornet S

Ebbene sì, dopo tante peripezie sono riuscito a inaugurare la stagione 2007 sulle due ruote! Armato di coraggio ho finalmente preso la moto per venire in ufficio!

Sono preoccupato

Riporto un articolo preso da Ansa

IL CAIRO, 22 FEB – Condannato oggi a 4 anni di carcere un blogger egiziano per avere insultato l’islam e diffamato il presidente Hosni Mubarak. E’ in carcere da novembre Abdel Karim Suleiman, ex studente di legge di 22 anni, per 8 articoli scritti sul suo blog dal 2004. Il procedimento fa discutere perche’ in Egitto i grandi giornali e tv sono statali, e la rete rappresenta pertanto un foro importante per esprimere critiche al regime. Suleiman e’ il primo blogger ad essere processato.

Il blog è pericoloso?

Il tempo passa…

1D!

Un po’ di tenerezza…

…non guasta mai!

Calvin

Linux – Ubuntu

Logo Ubuntu

E’ già un po’ ditempo che sto facendo prove di installazione di distribuzioni linux (grazie VMWare!) per verificare che siano veramente user friendly per utenti di livello medio-basso (dicesi utente di livello medio basso colui che sa accendere e spegnere il pc, far partire e usare word ed excel, stampa e si cucca qualche virus e spyware durante la navigazione internet). Tra tutte le distrizbuzioni ho trovato molto facile da installare ed utilizzare la Ubuntu versione desktop (dopo aver provato altre 2 distribuzioni).
Ha un’interfaccia molto gradevole (i pulsanti delle finestre sono molto simili all’interfaccia di Vista) e semplice da utilizzare, le applicazioni installate sono quelle necessare ad un utilizzo normale di un PC, si scarica un solo CD da 700MB e non 5 CD interi e soprattutto (cosa molto utile in reti miste) ha un supporto veramente facile della rete di Microsoft!

Ubuntu Funzionante

Per chi potrebbe essere interessato la coppia VMWare Server (gratis) e Ububtu Desktop potrebbe essere una fase precedente all’abbandono completo di Windows!

…lo avrei già fatto, ma sviluppando applicazioni in Microsoft Acces ho ancora qualche problemino…

Prima di installare il sistema sul proprio PC è possibile provarlo direttamente da CD (si inserisce il CD e si accende il PC, dovrebbe partire il CD caricando il sistema, senza toccare i propri dischi fissi).

Phishing – Dati riservati – Privacy

Oggi mi è arrivata l’ennesima mail di phishing dove mi invitano a ricaricare sul database Visa i dati della mia (non ce l’ho) carta di credito perchè degli hacker hanno bucato i loro database.
Bene, già se fosse vero e io avessi una carta di credito Visa l’avrei disdetta 2 decimi di secondo dopo aver ricevuto la mail: la Visa che si fa distruggere i dati? Non ha backup? Lo dice in giro? E io ci faccio passare i miei soldi? naaaaa!!!

Comunqe, tornando a noi, credo che ormai tutti dovrebbero avere ben chiaro quali sono i dati per proteggersi in qualche modo:
Numero del cellulare: solo alle persone che vogliamo che ci possano chiamare quando vogliono.
Codice IMEI del telefono cellulare: mai a nessuno, va solo usato in caso di smarrimento o furto e dato solo alle autorità competenti (e gestori di telefonia), è buona cosa segnarselo da qualche parte, così se vi rubano il telefono lo potete recuperare.
Numero della carta di credito: solo a persone/enti fidti per fare pagamenti. Di persona, al telefono se si è assolutemtne certi dell’interlocutore, su internet solo se la pagina è criptata (nell’indirizzo del browser internet deve essrci scritto https://…
Propria email: solo a chi volete che vi scriva, per registrazioni a mailing o newsletter createne una apposta che sarà tartassata di pubblicità e spam (ormai sono gratis e tengono un sacco di dati, se ne volete una di Gmail basta chiedere)
Vari codici PIN: mai a nessuno!
Password: mai a nessuno! I gestori dei sistemi le possono cambiare e non serve che ne siano a conoscenza

Ne ho dimenticati? Potrebbe essere…