Si vola!

Complice un amico che ha il brevetto di volo, oggi sono andato con lui a fare un’ora di volo partendo dall’aeroporto di Biella Cerrione per poi sorvolare i laghi d’Orta e Maggiore. Bella esperienza!

Ho imparato che quano il pilota ti fa vedere uno stallo non ti devi aggrappare al volantino per tirare su l’aereo… il pilota si arrabbia!

Qualche foto nel mio solito album, comprese quelle fatte al santuario di Oropa, dove siamo andati a mangiare (non dentro il santuario, ma in un ristorante, nè!). Con l’occasione ho provato il unovo obiettivo grandangolo 11-16mm

50° anniversario della P.A.N.

La Pattuglia Acrobatica Nazionale, comunemente conosciuta come Frecce Tricolori, ha compiuto 50 anni. Per festeggiare hanno organizzato un fine settimana a Rivolto (UD), nella loro base, con esibizioni aeree.

Armati di pazienza siamo partiti da Torino alle 9 di Sabato, per tornare alle 2.30 di Lunedì, con 1170 Km sulle spalle. Un po’ stanchi direi. Ma ne è valsa la pena.

Hanno volato, oltre alle Nostre Frecce Tricolore, le pattuglie di Polonia, Croazia, Giordania, Spagna, Svizzera, Francia e Inghilterra. Tutti bravissimi, ma Italiani, Francesi e Inglesi hanno una marcia in più. In più ci sono state esibizioni di alcuni velivoli tutt’ora operativi presso l’eronautica tra cui il Tornado e l’Eurofighter. Spettacolari. Ma anche il looping del cargo C27 Spartan non è stato male!

Divertentissimo, un po’ rumoroso e soprattutto, spettacolare!

Organizzazione impeccabile; non è facile gestire un afflusso di 300.000 (trecentomila) persone.

Ho scattato circa 3500 foto, trovate un assaggio qui

Lago di Garda

Sono in trasferta e il lavoro che era preventivato per domenica l’ho finito sabato. Quindi la domnica era libera. Cosa fare? Chiedo ad una commessa del posto in un centro commerciale (che, detto chiaramente, surclassa tutti i centri commerciali che ci sono a Torino) e mi consiglia alcuni paesi sul Lago di Garda.

Alle 8.15 sono già a Lazise. Bel paesino, al momento quasi deserto. Viottoli stretti, archi qua e là e soprattutto fiori, fiori da ogni balcone. Coloratissimo.

Arriva il tuirno di Bardolino, con lunga passeggiata sul lungo lago (da Cisano a Bardolino). Già troppa gente per i miei gusti, ma inaspettatamente trovare parcheggio non è difficile (ma è tutto rigolorosamente a pagamento) Lazise è un paesino più bello. O forse era il fatto che c’era poca gente?

Terza tappa a Garda, è ora di pranzo e trovo un tavolo libero direttamente di fronte al lago (Ristorante Piccolo Hoitel). Temperatura fantastica, brezza leggera. Peccato essere da solo, se no sarebbe stato uno dei pranzi con il “contorno” migliore.

Sono le 14, non posso mica tornare indietro. Allora via alla volta di Malcesine (qui le curve sono un po di più e il traffico inizia ad essere intenso). Sono andato su fino a Monte Baldo con la funivia a prendere un po’ di fresco. Ottimo panorama, concerto jazz in quota e fuga dalla cronista di una TV locale che mi ha puntato per un’intervista. Sono troppo a disagio davanti ad una telecamera…

Si torna in albergo, rilassato e pronto per affrontare Lunedì, che sarà molto pesante.

Bello il Lago di Garda! Solo due note. Mi sembrava di essere in Liguria (non se la prendano nè i Liguri, nè i Veneti, per cortesia): le città si assomigliano, c’è lo stesso delirio di gente e ci si fa il bagno. In Liguria però non c’è parcheggio per le auto. Quest’estate oin Mongolia ho trovato più Italiano che oggi sul Garda. Sono TUTTI Tedeschi, Olandesi o Austriaci! Ho contato le macchine nel parcheggio, mentre andavo a prendere la mia, il rapporto Italiane – Straniere è 1 a 2.

La FIAT Bravo JDT non è male, ma consuma davvero uno sproposito! Andando piano piano mica sono riuscito a scendere sotto i 20Km/litro! Con la mia 500 a benzina, stessa andatura, avrei fatto abbondantemente 24Km/litro

Ho fatto un po’ di foto, le pubblicherò tra qualche giorno, il software Canon è sul PC a casa.

La Mongolia

Sono tornato, putrtroppo. Come sempre le vacanze sono toppo corte. Ecco alcune mie note sul viaggio, sperando che possano essere utili a qualuno che ci andrà prossimamente. (il link per le foto è in fondo all’articolo)

Il viaggio

Volare con Korean Air è spettacolare. I posti hanno spazio in abbondanza per le gambe e l’equipaggio è sempre molto disponibile e sorridente. Se si schiaccia il bottoncino per la chiamata del personale non si arriva a contare fino a 10 che c’è già qualcuno a chiederti di cosa hai bisogno (con le compagnie europee non mi era mai successo). E le hostess sono molto carine. Però… andare da Milano a UlanBataar passando per Seoul secondo me è puro sadismo nei confronti dei viaggiatori. 26 ore di viaggio (contate dall’uscita di casa all’arrivo in albergo) all’andata e 33 al rientro (delle quali 10 a Seoul in attesa del volo). Non si fa così.

Leggi tutto “La Mongolia”

Chiuso per ferie

Sono finalmente in vacanza, solo due settimane, ma cercherò di godermele il più possibile. A rileggerci dopo il 20 Agosto! Se trovo qualche hotspot WiFi magari twitterò qualcosa, seguitemi lì (ma non garantisco nulla)

Volete sapere dove vado? Qui

Quando la reflex fa la differenza

Tornato dalle vacanze è giunto il momento di fare il DVD con le foto da mostrare ad amici e parenti. Sfoglio le foto in Picasa e noto che alcune hanno colori splendidi, altre molto meno. Guardo i dati Exif e cosa scopro? Che mi devo comprare una reflex per fare foto con bei colori così!

Un esempio?

Notare la differenza cromatica… reflex a sinistra, bridge a destra. Oh, come si vede la differenza di dimensione del sensore!

I Caraibi

Mi sono quasi ripreso dallo shock termico che in un giorno mi ha portato da 30°C e costume indossato a -1°C all’aeroporto di Caselle…

Ottimo modo di staccare, ma non credo che farò criciere per i prossimi vent’anni almeno, sono rimasto un po’ deluso. Bel clima laggiù, sole (poca pioggia), caldo non umido dome in oriente quest’estate, bel mare, ma avevo aspettative diverse.

Le isole alle quali abbiamo attraccato erano, per ovvi motivi, tutt’altro che piccole ed incontaminate, un traffico della miseria, palazzoni, un sacco di gente. Idem sulle spiagge, me le immaginavo quasi deserte, invece erano (alcune) un vero carnaio. Altra cosa tristissima è che come “passeggero di crociera” sei visto come “pollo da spennare”, quindi per 7km in taxi ci vanno 40€ ad andare ed altrettanti a tornare. Ho festeggiato capodanno in un modo diverso dal solito, con un “bellisimo” mal di mare (non credevo, ma le navi da crociera ballano e non poco, se il mare non è bello piatto)

Ma la vacanza non è andata tutta storta, fare il bagno al mare il primo gennaio è qualcosa che, come direbbero in una pubblicità, non ha prezzo. Anche vincere al casinò prendento 4 numeri pieni è interessante. Cibo tutto ok, sulla nave si poteva mangiare e bere a qualsiasi ora del giorno e della notte, il rum di quelle parti è molto buono, anche se un po’ forte e, come già detto, il clima è fantastico.

Magari ai Caraibi ci torno, ma mi cerco un’isoletta piccola e poco trafficata per rilassarmi davvero su una bella spiaggia deserta.

Per qualche foto andate nella sezione della galleria fotografica.

Vacanze!

Da oggi sono in vacanza per due settimane, se trovo un po’ di connettività, magari vedrete qualche aggiornamento sul twitter a destra.

Estate2009

Ci si rilegge dal 9 Agosto in poi.

New York City

Una delle città più famose al mondo, non si può non andare a vederla! Il primo viaggio con un fuso così “importante”, dopo 2 + 8,5 ore di aereo e  1 ora di taxi si arriva alla Grande Mela, è grande davvero, tutto.

Inutile che vi tedi sulle cose da vedere e quelle da evitare, ci sono stato una settimana e sincermante non è bastata per fare tutto quello che avevamo programmato. Qui sotto alcune foto… Leggi tutto “New York City”

The Big Apple

Visto che a Natale ho lavorato tutti i giorni non festivi, ho deciso che la settimana prossima scappo nella Grande Mela, sperando di non prendere temperature troppo polari. Ci si rilegge a febbraio!


Visualizzazione ingrandita della mappa

Jungfraujoch

Un fine settimana diverso dal solito, nella imbiancata Svizzera. Lo consiglio vivamente.

Siamo partiti sabato mattina e siamo tornati martedì mattina presto (troppo presto…), prendendo un totale di 14 treni, uno solo dei quali ha fatto ritardo (fortunati…)

Cartina della Svizzera

Leggi tutto “Jungfraujoch”

Pausa

Dopo un rientro dalle vacanze estive traumatico e un periodo decisamente pesante… me ne vado in alta montagna per il mini-ponte dell’8 Dicembre. A risentirci alla settimana prossima!

Jungfrau

Le bestiole africane

Giusto qualche foto presa dalle 2700 che abbiamo fatto in Tanzania e a Zanzibar quest’estate… (un click per vederla a 1280×1960).

Un pedone

Leggi tutto “Le bestiole africane”

Vacanza!

Per avere più dettagli clicca sull’immagine

Per due settimane nessun tipo di collegamento, a “rileggerci” dopo il 16 Agosto!

Sono di nuovo in giro…

Visualizzazione ingrandita della mappa

Torno giovedì… un viaggio lampo. Il viaggio vero tra un po’…

Sono in giro…

Madrid

Bene, tornato dal viaggetto di quattro giorni scarsi (già i giorni erano pochi e la Iberia ha pensato di farci tardare di quasi 3 ore la partenza…) ed eccomi per un mini-resoconto della vacanza.

Prosegui, se sei interessato

Leggi tutto “Madrid”

Sono a Madrid!

Ci si rilegge dopo il 25/04!

Praga

Alcune info che potrebbero tornare comode in un viaggio a Praga.. Leggi tutto “Praga”