Asus EEEbox PC, espadere la RAM

closeQuesto articolo è stato pubblicato 7 anni 6 mesi 24 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi.

Il nettop Asus eeebox PC è un ottimo piccolo PC da usare per compiti poco gravosi, dove contano le dimansioni piccole, il bassissimo rumore e il bassissimo consumo. Solo che questo nettop viene solitamente venduto con 1GB di RAM, un po’ poco per qualunque tipo di applicazione ormai. Ne ho espansi quindici, portandoli a 2GB. Visto che per fare il primo ho dovuto “inventare” un po’ come fare. Vi propongo qui una piccola guida fotografica.

Ricordo sempre e comunque, che per qualsiasi danno provocato al PC in questione, la colpa sarà solo vostra e non mia. Se è tutto chiaro potete proseguire

Materiale necessario:

  • Cacciavite a stella piccolo
  • Cacciavite a taglio piccolo
  • Cacciavite grande (o qualunque cosa che vi possa permettere di fare leva)

Prendere il PC e girarlo al contrario, svitare quindi le 4 viti (sono di due dimensioni diverse)

Estrarre il cassettino di sinistra, che contiene il disco fisso

Sganciare il gancetto nero con il cacciavite a teglio e sollevare la cornice, facendo attenzione a non romperla. Non dovrebbe essere un problema, è abbastanza flessibile

Infilare un oggetto lungo e sottile sotto il pannello di plastica dallo stesso lato della clip appena sganciata, aiutatevi con il cacciavite a taglio.

Adesso, con cautela, ma con decisione, si deve staccare la parete in plasica, facendo forza per sganciare tutti i gancini, preferibilmente senza romperli. Su 15 PC sono riuscito nell’impresa in 8 di questi. I ganci sono 7, come indicato in figura.

Questo è quello che potrebbe succedere

Adesso che avete scoperto il PC è ora di aprire il cassettimo della RAM, è quello più grande in alto a sinistra nella foto

Ed ecco la RAM a nudo

Adesso la cosa strana. Il PC, dopo l’espansione, si è riavviato solo togliendo la RAM dallo slot sopra (agendo sulle due clip a lato per sganciarla), mettendolo sotto per poi mettere il modulo nuovo sopra. In tutte le altre combinazioni il PC non è ripartito. Riassumo: togli il modulo già presente, mettilo nello slot più basso e metti la RAM nuova in quello più alto.

Adesso, per evitare problemi, collegate alimentazione, monitor e tastiera, quindi accendere il PC. Subito all’avvio, quano viene presentato il logo dell’eeePC, premere il tasto F2 per entrare nel BIOS. Andare a vedere quanta RAM risulta disponibile in “System information”. Deve essere 2039MB o giù di lì. No, non è 2048 perché la RAM è usata anche come memoria della scheda video e se ne vede quindi un po’ meno.

Se tutto è a posto, spegnere il PC, staccare tutti i cavi, chiudere lo sportellino della RAM, poi rimettere a posto il gancetto del bordo.

A questo punto rimettere la parte laterale rispettando il verso giusto e facendo scattare tutti i gancetti per bene (almeno quelli non rotti)

Reinserire il disco fisso nel suo alloggiamento e fissare le 4 viti (attenzione alle dimensioni: le piccole sono per il disco fisso, quelle più grandi sono per lo chassis).

Collegate tutto ed ecco a voi un PC piccolo, economico e che consuma poco, con un po’ di RAM in più.

Chiedo scusa per la qualità delle foto, ma avevo solo il cellulare a disposizione ed ero in palese controluce.

Nota importante, da leggere prima di commentare

Questo è un blog scritto per passione, non fornisco quindi risposte di tipo professionale, se avete bisogno di un aiuto tecnico rivolgetevi ad un professionista di fiducia, non offendetevi se mi astengo dal rispondere. Vi ringrazio per la comprensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.