Parco della Pellerina

closeQuesto articolo è stato pubblicato 6 anni 12 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi.

Torino ha molti parchi all’interno della città, non saranno grandi come Central park a NYC, ma riescono comunque a dare grandi soddisfazioni. Uno di questi è il Parco della Pellerina.

View Larger Map

Moltissimi sentieri liberi da auto immersi in boschi e prati vi isolano completamente (o quasi) dai rumori della città, ideale per un po’ di relax o un pic-nic nel fine settimana (ma dovete arrivare presto, soprattutto in estate). Sede temporanea di circo e giostre e con due laghi e uno stagno naturale, creatosi nell’alluvione del 2001, pieni di fauna. Per i bambini è una meta molto interessante.

Ci sono aree per i cani, aree gioco per i più piccoli, qualche bar, panchine al sole o all’ombra, una pista di pattinaggio.

Se voltete riposare un po’ dopo aver camminato in lungo ed in largo questo è il posto giusto

E se avete la passione della fotografia è un posto per ogni tipo di foto, dai colori mutevoli con le stagioni e con tramonti che difficilmente un altro posto in città vi potrebbe dare.

Se volete fare un giro in bici è il parco più adatto, ogni viale è percorribile senza problemi, tranne dopo grandi piovute visto che la maggior parte sono viali sterrati. Si può arrivare in bici dalla lunghissima ciclabile che lo collega con il Parco Ruffini (più piccolo e più asfaltato della Pellerina).

Come tutti i parchi è da evitare dopo il tramonto.

Parcheggio gratuito lungo tutto il perimetro, durante i giorni di giostre e nei fine settimana estivi trovare parcheggio sarà un po’ difficile.

Nota importante, da leggere prima di commentare

Questo è un blog scritto per passione, non fornisco quindi risposte di tipo professionale, se avete bisogno di un aiuto tecnico rivolgetevi ad un professionista di fiducia, non offendetevi se mi astengo dal rispondere. Vi ringrazio per la comprensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.