Pagare da Q8 con PayPal

closeQuesto articolo è stato pubblicato 3 anni 8 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi.

Ho aggiornato il post il 15/02/2016

Ho visto il cartello: è possibile pagare da Q8 con PayPal, posso quindi fare benzina senza usare il bancomat, ma solo con il telefono cellulare. Interessante. Mi sono registrato e ho provato.

Solitamente non sono un affezionato delle tessere fedeltà, raccolte punti e simili. Ho smesso quell’anno che dopo aver fatto spese davvero pazze da MediaWorld ho ricevuto in premio una pinza multiaccessoriata del valore di 3€.

Ma al distributore Q8Easy ho visto il cartello facendo benzina “puoi pagare il tuo rifornimento con PayPal”, uso PayPal da sempre e mi è parsa una buona idea, così mi sono registrato dopo aver scaricato l’App sul telefono e l’ho collegata il mio conto PayPal (che è a sua volta collegato con mio Conto Corrente bancario).

Logo Q8Easy

Ho fatto benzina per la prima volta con il nuovo sistema, la procedura è semplice, ma un po’ più lunga del bancomat.

  1. Aprire l’app e chiedere un codice di autorizzazione (se si abilita, è possibile memorizzare le credenziali PayPal in modo che non vengano chiesta, ma, attenzione, se non avete un PIN serio sul telefono questo può essere un rischio)
  2. Scegliere l’importo massimo
  3. Alla macchinetta del distributore Q8Easy inserire il codice fornito dall’app che è valido per 24h
  4. Fare rifornimento (massimo 100€/giorno o 150€/settimana)
  5. Fine

Il grosso vantaggio è che il codice potete ottenerlo anche a casa (al massimo 10 minuti prima di fare il primo rifornimento), velocizzando tantissimo le operazioni al distributore. Se dovete fare rifornimento a due vetture, lo fate lo stesso giorno con lo stesso codice sullo stesso distributore. Ancora meglio, avete qualcuno che deve fare rifornimento ed è senza portafogli, generate il codice e gli mandate un messaggio.

Il problema (pensavo che lo fosse), che non è evidenziato da nessuna parte (o almeno non l’ho visto delle caratteristiche del sistema), è che PayPal addebita subito tutto l’importo preautorizzato sul conto e se fate meno carburante (io lo faccio sempre, so che il mio pieno è meno di 50€, preautorizzo 50€) tutto il credito non ustilizzato resta sul conto PayPal e non sul Conto Corrente. Questo però decade a fine giornata e l’addebito reale sul Conto Corrente (o sulla carta di credito) è poi la cifra effettivamente spesa al distributore. Ho aspettato 2 giorni prima di scrivere l’articolo, a causa di questo dubbio.

Nessuna spesa aggiuntiva, è una cosa davvero interessante!

Nota conclusiva: non sono stato pagato da nessuno dei due marchi citati nell’articolo, è una mia spontanea recensione del servizio

Nota importante, da leggere prima di commentare

Questo è un blog scritto per passione, non fornisco quindi risposte di tipo professionale, se avete bisogno di un aiuto tecnico rivolgetevi ad un professionista di fiducia, non offendetevi se mi astengo dal rispondere. Vi ringrazio per la comprensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.