Le cose della settimana 48-2022

closeQuesto articolo è stato pubblicato 1 anno 2 mesi 26 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi.

Qui le settimane volano e siamo già a venerdì. Archiviata la festa aziendale di fine anno, si entra nel vivo del periodo che precede il Natale. State quasi per fare l’albero o lo avete già fatto?

La cosa nerd

Ho trovato questo artista (collega in Google, tra le altre cose) che fa questi disegni/schemi bellissimi che si possono stampare su qualsiasi cosa, andate e rifatevi gli occhi.

La cosa polemica

Se andate un po’ indietro nel tempo, potete leggere che mi sono ampiamente lamentato del fatto che hanno deciso di realizzare una enorme manifestazione fieristica in un parco vicino casa, devastandolo e chiudendolo alla cittadinanza per parecchio tempo.

Poi ho letto questo articolo, dove si capisce chiaramente il motivo.

Dopo aver perso il rinnovato Salone dell’Auto (che era all’aperto, quindi per altri motivi), pare se ne andrà anche Automotoretrò, perché per affittare il polo fieristico del Lingotto ci vanno cifre quasi a sei zeri.

Chiaramente non mi intendo di prezzi di affitto di spazi fieristici, ma se un evento che vive di “spendo per affittare un luogo per la fiera e poi rientro vendendo gli spazi espositivi agli espositori e i biglietti ai visitatori” si fa i conti e non si può permettere l’affitto di un polo fieristico, beh, qualcosa non va.

Terra Madre, per risolvere, ha fatto il tutto a spese dei cittadini di un quartiere di periferia.

L’altra cosa molto interessante è che in questo periodo dove ci si pulisce la bocca che tutto deve essere “sovrano”, “nazionale”, “italiano” e così via, la gestione del polo fieristico del Lingotto è di una società estera, per questo motivo si pende e i soldi ecco che vanno all’estero. E tutte le belle parole “andranno perdute come lacrime nella pioggia” (cit. Blade Runner)

La cosa bella

Questo video è per i più “anziani” ed è per tutti coloro che hanno passato parte del loro tempo attaccati ai videogiochi. Lui che suona la tromba è molto bravo e i 10 minuti di video valgono tutto il tempo impiegato a guardarlo e ascoltarlo.

La cosa automobilistica

Ho beccato la nebbia. E come ogni volta, ho scoperto che la gente non sa usare le luci retronebbia. Un rapido ripasso.

La luce retronebbia va accesa solo se:

  1. c’è nebbia
  2. dietro di noi non si vede nessuno che arriva

Quando si vede qualcuno che si è avvicinato, va spenta, per riaccenderla se l’auto che si è avvicinata ci ha sorpassato.

Fine. Non è difficile.

Il podcast

Prima notizia: sono andato a parlare di tecnologia in un podcast molto divertente: BeRadio, troverete la mia voce in un contesto completamente nuovo, con i consueti argomenti. Ve lo consiglio molto

Su Pillole di Bit invece ho parlato della connettività internet satellitare di Starlink, come funziona, come si muovono i satelliti e un sacco di altre informazioni tecniche e pratiche interessanti, sia per chi è interessato perché non ha una connessione decente a casa sia per chi è solo curioso

Il meme

Il gatto

Ariel e Pixel a Luglio 2019. Ariel viveva con noi da maggio, pixel da giugno. Pixel ancora non faceva pipì ovunque, non attaccava Ariel mettendola all’angolo, non le rubava il cibo e non miagolava di continuo. Erano due pupazzi che giocavano e dormivano insieme.

La foto

Uno scoiattolo non autoctono in un parco cittadino.

Ciao! Grazie per aver letto questo post!
Se vuoi rimanere in contatto con me e commentarlo, mi trovi in giro per Internet, seguendo questi link:
– Il canale Telegram dedicato ai commenti “Le Cose
– Sul mio podcast Pillole di Bit e relativo gruppo Telegram
Twitter (se non chiude) e Mastodon

Nota importante, da leggere prima di commentare

Questo è un blog scritto per passione, non fornisco quindi risposte di tipo professionale, se avete bisogno di un aiuto tecnico rivolgetevi ad un professionista di fiducia, non offendetevi se mi astengo dal rispondere. Vi ringrazio per la comprensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.